“DAMMI L’ANELLO!”

Mentre tutti erano concentrati a seguire la rissa in Parlamento, i fotografi della redazione del Memoriale hanno avuto la prontezza di immortalare sequenze ben più gravi e preoccupanti. Vicino alla calca formatasi durante la colluttazione tra Claudio Barbaro (Fli) e Fabio Rainieri (Lega Nord), si può riconoscere in alto a sinistra la figura del personaggio di fantasia tolkieniano conosciuto come Saruman, servo dell’Oscuro Signore

Qui il misterioso deputato mentre cerca di raggiungere l'oggetto delle sue brame, l'Unico anello

Al momento si sta tentando di ricostruire la vicenda, ma secondo le dichiarazioni dei colleghi, il deputato avrebbe urlato frasi come “Dammi l’Unico Anello!” e “il Signore Oscuro te la farà pagare!” e ancora “Aaaargh!”. Tramite queste poche, oscure parole, è difficile ricostruire la verità dei fatti. I deputati, che hanno rilasciato tali dichiarazioni, sono poi scappati quando i nostri inviati hanno cercato di rivolgere loro domande sull’identità del soggetto. Nella vita quotidiana l’oscuro figuro si spaccerebbe per un certo ignoto Scanderebech Deodato, deputato del Fli ex-pdlino. Cosa succede realmente in aula? Chi è questa nefasta persona? Si tratta davvero della reincarnazione del potente stregone della Terra di Mezzo? l’Oscuro Signore è davvero ritornato? Una possibile ipotesi si è fatta largo fra gli esperti: dietro alle dichiarazioni contro la moglie del Ministro Bossi, ci sarebbe l’invidia del movimento Fli per il possesso dell’Unico Anello, oggetto che la Lega avrebbe recuperato dalla famosa reliquia della Corona Ferrea.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Attualità

2 risposte a ““DAMMI L’ANELLO!”

  1. Mi ricordo di Scanderebech (in realtà Sc- Sc- Sc- Scanderebech-bech) e d’altronde come dimenticarlo dopo aver sentito questo pezzo: http://www.youtube.com/watch?v=gBlTSORz8-k
    “Al centro con Scanderebch ci sei tu! Mira bene se speri in qualcosa in più! Passione competenza e dedizione, ti troverai un futuro migliore!”
    Immagino già colonne di orchi che avanzano cantando questa terribile canzone di guerra!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...