Archivi tag: giustizia

Satana ed il suo inferno

E’ meglio regnare all’inferno che servire in paradiso.

Questa è la frase di chi ha scelto,Citazione di Milton:  anche se così è condannato. La ribellione non è più semplice atto di vanità, ma il tentativo di affermazione, perché essere angeli vuol dire non aver diritto di scelta come semplice estensione del volere divino. Satana si oppone ed afferma la propria dignità. Eppure egli non fa altro che compiere il volere divino, semplicemente in un modo differente:  dopo diluvi universali, città incendiate, giustificazioni di crimini e massacri perpetrati dal popolo prediletto, c’era il bisogno di una figura più cattiva di lui. Un po’ come gli USA e i terroristi.

Così Lucifero si oppone, come uno stolto, e realizza il destino del suo nuovo nome, Satana, “colui che si oppone”. Un nome adatto, questo, per rappresentare le divinità dei popoli ostili ad Israele, poi sconfitte ed assorbite nella religione.

Insomma un destino piuttosto ironico anche per il Principe delle tenebre di Milton, che ha più il gusto dell’eterno, perdente cattivo di fumetti e fiabe.

Oltre a questo, alla fama di grande ingannatore del genere umano, come lo vuole la tradizione postuma, tentatore di Eva, è l’esecutore della punizione divina, l’incubo dei peccaminosi. Coloro che hanno goduto di una vita di peccati bruceranno fra le fiamme, mentre verranno trafitti dal tradizionale forcone. In tal modo si può sopportare una vita di stenti, sapendo che la giustizia, un’invenzione umana, possa estendersi al di là del dominio terrestre e colpire colore che erano troppo potenti per subirne le conseguenze in vita.

Per concludere, visto che magari non l’avete capito, chi crede in Satana o nell’inferno è uno sfigato. Come anche negli USA e nei terroristi islamici.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Fede, Letteratura